Offerta di BolognaToday per Festival:

Porretta Soul Festival

PREZZI

a partire da

9 €

SCONTI

fino al

40%

RISPARMI

fino a

360 €

SCADENZA OFFERTA

271 Acquistati
Disponibili: 1

In sintesi

Biglietti per l'edizione 2017 del Porretta Soul Festival - Tribute to Otis Redding, dal 20 al 23 luglio al Rufus Thomas Park di Porretta Terme.

Condizioni

Acquista i biglietti online e riceverai sulla tua casella email il Coupon per ritirarli presso il botteghino del Festival a partire da 1 ora prima dell'inizio degli spettacoli.​

Dettagli dell'offerta

BolognaToday offre ai propri lettori la possibilità di assistere alla 30ª edizione del Porretta Soul Festival che si svolgerà al Rufus Thomas Park di Porretta Terme dal 20 al 23 luglio 2017.

Disponibilità limitata per Abbonamenti per più serate e singoli Biglietti di Ingresso.
 

Giovedì 20 Luglio - ore 20.00


Programma
Sweethearts (Australia) Special Guest Sax Gordon
The Lucilles (Spagna)
Gaudats Junk Band  (Italia/U.K.)
Martha High



124553864-3999e4fc-5bf5-4f67-803d-95df5bbd18bc-2



 

Venerdì 21 Luglio - ore 20.00


Programma
The Original JB’S  The Original James Brown Orchestra  (13 piece band)
featuring Fred Wesley, Martha High, M.C. Danny Ray
Anthony Paule Soul Orchestra  with Sweet Nectar
Willie Hightower
Barbara Blue (The Reigning Queen of Beale Street)
Sax Gordon with  Toni Lynn Washington
Falisa Janaye
Scott Sharrard (Gregg Allman Band, Musical Director )



porretta_4-2


Sabato 22 Luglio - ore 20.00


Programma
Davell Crawford
Anthony Paule Soul Orchestra  with Sweet Nectar
Ricky Fanté
Vaneese Thomas  & Carla Thomas (Tribute To Rufus Thomas)
Vasti Jackson (Tribute To Johnnie Taylor)
King Louie & LaRhonda Steele with Rob Paparozzi (Blues Brothers Band front man) and
Bernard “Pretty”  Purdie
Wee Willie Walker



porretta_2-2
 

Domenica 23 Luglio - ore 20.00


Programma
Davell Crawford
Anthony Paule Soul Orchestra  Show & Revue with
Sweet Nectar
Ricky Fanté
Vaneese Thomas  & Carla Thomas 
Vasti Jackson
King Louie & LaRhonda Steele with Rob Paparozzi 
Bernard “Pretty”  Purdie
Wee Willie Walker
Willie Hightower
Barbara Blue
Sax Gordon with  Toni Lynn Washington
Falisa Janaye
Scott Sharrard


3-11

Sono inoltre disponibili, in quantità limitata:
 

Abbonamenti per 3 serate
 

Abbonamenti per tutte le 4 serate dell'evento


30 anni di storia e un ripasso generale delle diverse facce del soul e rhyhtm & blues al Porretta Soul Festival (20-23 Luglio) che celebra anche i 100 anni della nascita di Rufus Thomas, a cui Porretta ha dedicato un parco. Ritorno inatteso per Carla Thomas che torna eccezionalmente sulle scene assieme alla sorella Vaneese, assistente e corista di Aretha Franklin. Carla e Rufus Thomas furono tra i primi artisti ad incidere alla Stax di Memphis e i duetti con Otis Redding restano memorabili.

Il cartellone è ricchissimo con il funky della Original James Brown Band per una reunion che vedrà di nuovo insieme Fred Wesley, Martha High, l’M.C. “The Capeman” Danny Ray, il bassista Fred Thomas e tanti altri. Per gli amanti del suono di Muscle Shoals direttamente dagli studi Fame il leggendario Willie Hightower e Scott Sharrard, band leader della Gregg Allman Band. Il suono della Goldwax di Memphis è affidato al veterano Wee Willie Walker e all’attuale “Reigning Queen of Beale Street” Barbara Blue. Presenti anche Bernard “Pretty” Purdie, batterista di King Curtis, Aretha, Steely Dan, Dizzy Gillespie; Rob Paparozzi, front man della Blues Brothers Band e dei Blood Sweat and Tears,  Falisa Janaye, Sax Gordon & Toni Lynn Washington, King Louie & LaRhonda Steele ma soprattutto Vasti Jackson per un tributo a Johnnie Taylor di cui è stato band leader per almeno un ventennio.

Infine il ritorno sulle scene, in esclusiva mondiale, per Ricky Fanté.

L’house band è ancora una volta affidata a Anthony Paule e ai migliori session men della Bay Area.  Nella quattro giorni porrettana ci sarà spazio anche per le australiane Sweethearts, gli spagnoli Lucilles, gli inglesi Achievers e per decine di band italiane di rhythm & blues nel contesto dello Street Soul Food che prevede anche mostre ed esibizioni di D.J. esclusivamente con vinili “vintage”.