Primo Piano

Today.it vince la selezione mondiale del World Press Institute: due mesi negli Usa in attesa delle elezioni

07 maggio 2024
Today.it vince la selezione mondiale del World Press Institute: due mesi negli Usa in attesa delle elezioni

Cesare Treccarichi, giornalista del nostro quotidiano, si è aggiudicato la borsa di studio ''The World Press Institute Roberto Pesenti Italian Fellowship'' per un viaggio di studi e formazione negli Stati Uniti

Cesare Treccarichi

Cesare Treccarichi, giornalista della redazione di Today.it, ha ricevuto la borsa di studio ''The World Press Institute Roberto Pesenti Italian Fellowship'' per un viaggio di studi e formazione negli Stati Uniti. Treccarichi, 32 anni, digital reporter di Today.it, fa parte del gruppo internazionale di sei giornaliste e quattro giornalisti che il World Press Institute (Wpi) ha scelto per il 59° programma annuale di borse di studio di giornalismo.

A Cesare Treccarichi è stata assegnata la ''The Roberto Pesenti Italian Fellowship'', creata in collaborazione con il World Press Institute e destinata unicamente a un giornalista italiano.

La borsa di studio è stata ideata dal giornalista Roberto Pesenti, che l'ha ottenuta nel 1978-79, per offrire a un collega italiano la stessa opportunità di crescita professionale. Provenienti da Brasile (Luciana Dyniewicz), Bulgaria (Ralitsa Ficheva), Finlandia (Sanna Raita-aho), India (Anando Bhakto), Italia (Cesare Treccarichi), Kosovo (Xhemajl Rexha), Nigeria (Haruna Ibrahim), Perù (Ana Bazo Reisman), Sud Africa (Gugulethu Mfuphi) e Ucraina (Kristina Zeleniuk), i giovani giornalisti selezionati rappresentano il futuro dei media e portano con sé una vasta gamma di prospettive ed esperienze.

Dal 6 settembre al 9 novembre 2024 i dieci giornalisti vincitori viaggeranno attraverso gli Stati Uniti per immergersi nel tessuto sociale e politico americano e per studiare le innovazioni del giornalismo e dei media negli Usa. Il loro percorso comincerà a Minneapolis-St. Paul presso l'Università di St. Thomas, nel cuore del Midwest, a contatto con la società e la cultura locale nel sud del Minnesota e nell'Iowa.

Subito dopo, il gruppo attraverserà gli Usa incontrando giornalisti e leader influenti nella sfera politica, imprenditoriale e comunitaria. L'itinerario comprende visite a New York, Washington D.C., Miami, Phoenix, San Francisco e Chicago.

I temi che i giornalisti affronteranno, grazie al programma del World Press Institute 2024, riguardano alcune delle questioni più urgenti dei nostri tempi: le elezioni presidenziali americane del 5 novembre, il ruolo dell'intelligenza artificiale nello sviluppo del giornalismo contemporaneo e la sperimentazione di nuovi modelli di impresa giornalistica che riguardano i media digitali in rapida evoluzione.

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche